Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Serie B, la Spal a un punto dal Frosinone. Benevento ko col Novara
© LaPresse
Serie B
0

Serie B, la Spal a un punto dal Frosinone. Benevento ko col Novara

Il Perugia strappa il pari alla squadra di Marino, il Cittadella vince in extremis contro il Trapani e tra Pisa e Carpi è solo 0-0. Spezia-Ascoli 2-1, bene il Verona con Pazzini

ROMA – Il Verona torna alla vittoria sbarazzandosi della Ternana grazie alla doppietta di Pazzini, si ferma invece il Benevento che cede 1-0 al Novara. Il Perugia rimonta il gol di Kragl e strappa il pari al Frosinone. Trionfi anche per la Spal (2-1 nella trasferta di Salerno, ora a -1 dalla squadra di Marino) e per lo Spezia, che ottiene lo stesso risultato contro l’Ascoli. Pareggio (2-2) tra Vicenza ed Entella, così come tra Pisa e Carpi anche se qui il match termina a reti inviolate. L’Avellino si fa rimontare nel finale dalla Pro Vercelli. Nella gara tra Cittadella e Trapani succede di tutto: tre le reti negli ultimi dieci minuti, a gioire sono i veneti che superano i siciliani per 3-2.

Guarda la Serie B in diretta su DAZN

Serie B, la classifica: Spal a -1 dal Frosinone

PERUGIA-FROSINONE 1-1: Kragl sblocca la gara al 15’ rendendosi protagonista di una conclusione sul secondo palo. Il Perugia all’inizio fatica, poi si fa vedere con le occasioni capitate a Mustacchio e Guberti che manda sopra la traversa. Al 60’ trova il pareggio con Monaco, ma il gol è annullato per fuorigioco. Zappino si salva con un grande riflesso a venti minuti dal termine sulla chance capitata a Terrani ed è meno lucido da pochi metri su Nicastro sessanta secondi più tardi: 1-1 al 72’.

NOVARA-BENEVENTO 1-0: Non quarantacinque minuti di assoluto livello, tanto equilibrio in campo e primo tiro in porta che arriva al 43’ con Macheda: pallone che si spegne a lato di Cragno. All’inizio della ripresa Cissé prende il posto dell’infortunato Ceravolo e al 54’ per il Benevento la partita si fa in salita: Troest firma il vantaggio del Novara. Il portiere della squadra campana salva poi su Sansone e il risultato non cambia più.

SALERNITANA-SPAL 1-2: Coda va a un passo dal vantaggio e la Spal passa al 31’ con il rigore trasformato da Zigoni per l’intervento irregolare di Vitale ai danni di Finotto. Il solito Floccari la chiude nel finale. A nulla basta la rete di Coda.

VERONA-TERNANA 2-0: Chi la sblocca se non il Pazzo? Fa sua la palla spalle alla porta, si gira e trova il diagonale che vale l’1-0 da attaccante vero. La Ternana spreca clamorosamente l’opportunità del pareggio con Avenatti che manda fuori il rigore assegnato dal direttore di gara in seguito al fallo di Nicolas su Falletti. Pazzini firma il 2-0 sul finale di primo tempo in seguito alla traversa di Caracciolo.

PISA-CARPI 0-0: La prima emozione del match arriva al 22’ con Lasagna, che viene servito da Mbakogu e mette di poco a lato. Ujkani si supera, poco dopo, ancora sulla conclusione dell’attaccante del Carpi. Il risultato non si smuove più.

LATINA-CESENA 1-1: Il primo tempo va al Cesena, che passa al 38’ grazie al colpo di testa di Cocco su assist di Renzetti: Garcia Tena non perfetto nell’occasione. Garritano al 58’ è invece fermato dall’intervento miracoloso di Bruscagin. Il Latina pareggia al 70’ con il colpo di testa di Dellafiore che sfrutta il calcio d’angolo del neoentrato Roberto Insigne.

CITTADELLA-TRAPANI 3-2: Coronado firma il vantaggio degli ospiti al 34’ sfruttando la respinta corta di Alfonso sul tiro di Jallow. Il brasiliano non va lontano dal raddoppio all’inizio della ripresa con un gesto davvero spettacolare: mezza rovesciata che termina sul fondo e non di molto. Il Cittadella pareggia al 53’ con la botta mancina di Chiaretti e manca il 2-1 con Arrighini. Il gol arriva all’82’ con Iunco, nel finale il rigore di Citro porta il Trapani al pareggio e in extremis ecco arrivare il 3-2 del Cittadella con Iori.

PRO VERCELLI-AVELLINO 1-1: Vives perde un pallone in area, poi stende Ardemagni. Per l’arbitro è rigore. Dagli undici metri va Verde che sbaglia e segna sul successivo tap-in. Doppia occasione per Bianchi, ma senza esito positivo. La Pro Vercelli la pareggia in pieno recupero con il rigore trasformato da Comi.

SPEZIA-ASCOLI 2-1: Lanni para il rigore di Granoche al 3’, ma lo Spezia fa festa al 45’ del primo tempo con la splendida punizione di Piccolo e con il raddoppio di Djokovic al 71’. L’Ascoli accorcia con Gigliotti ma non c’è più tempo.

VICENZA-ENTELLA 2-2: Straordinaria risposta di Benussi su Catellani, poi al 25’ il gol di De Luca che vale l’1-0 del Vicenza. L’Entella pareggia al 62’ ringraziando la goffa autorete di Esposito che combina un pasticcio con Benussi e capovolge il risultato con il colpo di testa di Pellizzer. Ma è ancora De Luca a trovare la via del gol: controllo di destro e tiro di sinistro per il pallone del 2-2.

Vedi tutte le news di Serie B

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti